Black Sabbath: Tony Iommi al lavoro sulla ristampa di “Forbidden”

Il 2019 alle porte dovrebbe portare una novità nella discografia dei Black Sabbath. Tony Iommi ha infatti dichiarato pochi giorni fa di avere iniziato a lavorare su una ristampa dell’album “Forbidden“, pubblicato nel 1995, che doovrebbe appunto essere pubblicata il prossimo anno. Nel suo messaggio Iommi porta all’attenzione il fatto che il compianto Cozy Powell, che suonò la batteria nell’album, non fu mai soddisfatto dei suoni di batteria sull’album, e che il suo lavoro consiste ora in un miglioramento dei suoni di allora, suoni di cui nessuno nella band, secondo quanto detto da Iommi, fu essettivamente soddisfatto. “Forbidden” vede anche la presenza di Tony Martin alla voce e di Neil Murray al basso; inoltre, la traccia di apertura, “The Illusion Of Power”, si caratterizza per la presenza di Ice-T come ospite.

Jason Bonham: “Mi piacerebbe molto suonare insieme all’ologramma di mio padre”

Sono sorte diverse dispute attorno agli artisti defunti che riappaiono sotto forma di ologrammi, come quelli di Ronnie James Dio e Frank Zappa per il mondo del rock, ma che hanno preso piede anche su altri generi musicali, come il rap (con l’ologramma di Tupac Shakur) e la musica d’autore con quello di Roy Orbison. Ora c’è un altro artista che prende posizione in merito, e lo fa con un’opinione positiva. Stiamo parlando di Jason Bonham, che di recente si è espresso a favore della possibilit di esibirsi insieme a un (ipotetico) ologramma di suo padre, John Bonham.

Continua la lettura di Jason Bonham: “Mi piacerebbe molto suonare insieme all’ologramma di mio padre”

Jordan Rudess: ad aprile il suo nuovo album solista

Jordan Rudess, tastierista dei Dream Theater, pubblicherà nel mese di aprile 2019 tramite Mascot Label Group un nuovo album solista, attualmente senza titolo. Stando a quanto dichiarato da Rudess nel corso di una recente intervista, l’album dovrebbe includere diversi ospiti speciali e si tratterà indiscutibilmente di un lavoro in stile progressive. Rudess ha inoltre dichiarato che l’album conterrà anche una suite di ben 33 minuti di durata.

Van Halen: reunion in formazione originale per un tour degli stadi nel 2019?

In un’intervista di alcuni giorni fa con Vulture, il cantante originale dei Van HalenDavid Lee Roth, aveva accennato ad un prossimo concerto della band nello Yankee Stadium di New York; interrogato più in dettaglio sulle sue parole il cantante aveva cambiato discorso dicendo che si trattava solo di un’ipotesi.

Nuove conferme sembrano arrivare ora dal celebre conduttore radiofonico Eddie Trunk: durante il suo show, Trunk ha affermato di aver sentito da insiders affidabili che il ritorno dei Van Halen potrebbe avvenire realmente.

Continua la lettura di Van Halen: reunion in formazione originale per un tour degli stadi nel 2019?